Spedizioni


La modalità di consegna del prodotto dovrà essere specificata dal cliente al momento del checkout.

Nel caso di ritiro in sede dell’ordine, il Cliente si farà carico delle spese da lui sostenute per effettuare il ritiro e si assume la responsabilità dell’operazione.

Il Venditore non potrà essere ritenuto responsabile per errori nella consegna dovuti ad inesattezze o incompetenze nella compilazione dell’ordine d’acquisto da parte del Cliente.

Le spese di consegna sono a carico del Cliente e possono variare in funzione dell’indirizzo di consegna e della tipologia di prodotto ordinato. Vengono comunque sempre indicate chiaramente nel carrello in fase di acquisto. La spedizione può avvenire tramite corriere espresso (BRT) oppure con il servizio di Poste Italiane.

Le spese di spedizione di seguito riportate sono del tutto indicative, e possono subire variazioni in base all’indirizzo di consegna. Per conoscere l’esatto importo delle spese di spedizione, così come i Paesi esteri verso i quali è possibile effettuare la spedizione, siete pregati di contattare il Venditore all’indirizzo fattidicuoio@gmail.com

Alla consegna, il Cliente dovrà verificare il contenuto, la conformità e lo stato dei prodotti. Qualora il pacco sia gravemente danneggiato in modo tale che anche il suo contenuto abbia subito dei danni, il Cliente può rifiutare la consegna della merce indicando sul documento di trasporto del corriere la clausola “Rifiuto la merce per imballo danneggiato”. Entro 72 ore dal ricevimento della merce il Cliente dovrà comunicare la circostanza al venditore tramite email all’indirizzo: fattidicuoio@gmail.com In mancanza di tale comunicazione, il Venditore si riserva la facoltà di non accettare eventuali reclami.

In caso di merce danneggiata, il Venditore si riserva la facoltà di richiedere la restituzione del prodotto previo invio via email di una fotografia con la descrizione del danno.

I prodotti acquistati diventeranno proprietà del cliente all’atto della ricezione. Non appena essi saranno consegnati al cliente, egli ne diventerà responsabile anche in caso di eventuale perdita o danni da essa subiti a partire da quel momento, ed anche nel caso in cui egli eserciti validamente il diritto di recesso.

Il trasferimento dei rischi dal Venditore al Cliente avviene nel momento della consegna da parte di “Francesco Pascoli” del prodotto al trasportatore. Pertanto, in casi di ritardi, avarie, perdite totali o parziali o di altri problemi legati al trasporto, il Cliente potrà rivalersi sul vettore, senza che al Venditore possa essere ascritta alcuna responsabilità per l’accaduto.

Share this