Anche quest’anno parteciperò alla XXV edizione della Mostra Artigianato e Palazzo che si svolgerà dal 16 al 19 maggio 2019 presso il Giardino Corsini a Firenze

Non è una semplice mostra mercato, ma un evento esclusivo, con artigiani di altissimo livello che lavoreranno dal vivo tutti i giorni della mostra, in una cornice splendida come quella del Giardino Monumentale di Palazzo Corsini, aperto al pubblico per l’occasione.

Guardate QUI la presentazione ufficiale.

Dal sito https://www.artigianatoepalazzo.it/:

“La campagna RACCOLTA FONDI, promossa da ARTIGIANATO E PALAZZO che coinvolge il pubblico e le aziende sostenitrici, avrà quest’anno il tema “MEMORIE DI RUSSIA A FIRENZE” e sarà destinata all’urgente recupero ed alla conservazione di alcune opere d’arte legate alla comunità russa che, nel corso dell’800 fino ai primi del ‘900, hanno arricchito Firenze di residenze, chiese e collezioni artistiche (Durata dal 1° febbraio al 31 maggio 2019). Nel 2018 la raccolta è stata a sostegno della riapertura del Museo Ginori della Porcellana di Doccia.L’obiettivo, quest’anno, è raggiungere oltre 308.000 euro per sostenere urgenti interventi di restauro e conservazione a favore dei capolavori della Collezione Demidoff conservati al Museo Stibbert; dell’Emiciclo del Cimitero Evangelico agli Allori; e per il completamento dei restauri della Chiesa della Natività di Nostro Signore Gesù e San Nicola Taumaturgo.

La MOSTRA PRINCIPE di quest’anno è dedicata alla storica azienda Giusto Manetti Battiloro, nata a Firenze nel 1820. “Dal primo anno con il format della “Mostra Principe” vogliamo regalare al nostro pubblico un’esperienza unica, di narrazione e passione per il lavoro, condividendo il profondo legame tra artigianato ed identità italiana. Ma non solo, auspichiamo che sia anche uno stimolo per i giovani che si avvicinano a questo settore, in prospettiva di una rinnovata cultura del fatto a mano”, spiegano gli organizzatori Giorgiana Corsini e Neri Torrigiani. “LEONARDO E IL BATTILORO” – questo il titolo della MOSTRA PRINCIPE allestita nella Limonaia Piccola del Giardino Corsini – racconterà il percorso creativo dell’azienda Giusto Manetti Battiloro che da oltre 15 generazioni produce la foglia d’oro e d’argento vero, attraverso un processo produttivo dove alta tecnologia e tradizione artigianale si incontrano. I visitatori potranno conoscere l’antica tecnica, in parte tutt’ora in auge, della lavorazione della foglia d’oro, ripercorrendone le varie fasi che, da un lingotto d’oro, arriva a ricavare una foglia sottilissima dello spessore di pochi decimi di micron.Ma all’interno della Mostra, nella ricorrenza dei 500 anni dalla morte di Leonardo da Vinci, per la prima volta si potrà vedere in azione l’antica macchina maglio per Battiloro che la Giusto Manetti Battiloro ha realizzato per l’occasione con una lavorazione manuale e materiali originali, secondo l’originale disegno di Leonardo, presente nel Codice Atlantico. Un capolavoro di ingegneria meccanica, impiegata per la produzione di lamine da sbalzo, usate per la foglia d’oro ma anche per medaglie, monete e borchiette.”

Per tutte le altre informazioni, visitate il sito

Vi aspetto!poster-Memorie-di-Russia-a-Firenze-

 

Share this